Quella di Giovanni Celeghin è la storia di un uomo che ha fatto della semplicità una virtù.

Nasce a Padova il 5 gennaio 1943 e, sulle orme del padre Giuseppe, produttore di perborato e saponina nel primo dopoguerra, fonda nel 1974 la catena di negozi CAD Bellezza & Igiene (ora CADDY’S), specializzata nell’igiene della casa e della persona. Alle fine degli anni 80 è la volta di Beauty Star, catena di profumerie selettive.

Dall’amore che ha sempre avuto per i suoi animali da compagnia, nasce invece nel 2000 L’Isola dei Tesori, una delle più importanti catene pet d’Italia. Ha creato insomma un piccolo impero nel mondo della distribuzione organizzata italiana, dando vita al gruppo DMO spa che attualmente conta circa 2000 dipendenti.

Ma Giovanni Celeghin non era solo il suo lavoro.
È stato un grande appassionato di ciclismo, cui dedicava buona parte del suo tempo libero.
In tutto quello che ha fatto ha messo anima e cuore, e l’ha trasmesso a chi ha avuto modo di incontrarlo, di lavorarci, di vivere con lui.
Di poche parole, la sua stretta di mano valeva più di mille contratti. Credeva nella beneficenza e nella ricerca, per questo ha donato molto, spesso senza renderlo noto.

Se n’è andato nel gennaio 2011 a 68 anni appena compiuti, portato via da un male cui non si è mai arreso: il glioblastoma multiforme, un tumore al cervello molto aggressivo.

Giovanni Celeghin è stato un uomo semplice. É stata la sua umanità a renderlo una persona straordinaria.

Questa Fondazione, che porta il suo nome, contribuirà alla ricerca nella lotta contro i tumori cerebrali.
Noi siamo certi che lui ne sarebbe fiero.